Chi siamo?

Non è troppo tardi per scrivere le tue lettere a Papa Francesco per mostrare il tuo attaccamento al Rito Tridentino
e li metteremo nel bagagliaio una volta arrivati ​​a Roma.
Cattolici attaccati alla celebrazione del rito tridentino che nutre il nostro amore per Cristo, pienamente coinvolti nella missione della Chiesa, vogliamo portare a Roma una testimonianza di unità e di Fede. Condotti verso il Cielo dalla ricchezza liturgica di questo rito, sostenuti da sacerdoti che ci aiutano a crescere nella fede, vogliamo testimoniare la nostra umile partecipazione alla costruzione del regno di Cristo nel mondo. Abbiamo ricevuto il Motu Proprio Traditionis Custodes con sgomento e incomprensione, allorché condividiamo con tutti i nostri fratelli et sorelle nella fede lo stesso amore incondizionato per la Chiesa. Profondamente scossi, desideriamo affidare alle mamme dei sacerdoti il compito di marciare da Parigi a Roma per deporre ai piedi del Santo Padre la supplica di tutti i fedeli che vivono la fede attraverso il rito tridentino e nella piena communione della Chiesa. Forti di questo nostro amore per questa liturgia che ancora oggi porta tante anime a tornarsi verso il Signore.